giovedì 8 marzo 2012

Croissant sfogliati alla Nutella


Oh, questi bipedi! Quando si mettono in testa qualcosa poi (non sempre, ma spesso) la fanno, anche se costa un’intera giornata di lavoro! Stasera sono una cagnetta polemica, perché il mio papo mi ha fatta davvero arrabbiare, deve ringraziare il cielo che sono buona e dolce altrimenti gli avrei già morsicato una caviglia o un polpaccio (perché più in alto non ci arrivo!).
Non starete capendo nulla… Presto spiegato: mami e papi hanno fatto i croissant. Per tutto il giorno hanno trafficato tra ciotole, mattarelli, farina, zucchero e burro, e io, mezzo metro più in basso, potevo solo annusare.

Prima il profumo leggero e dolciastro dell’impasto, poi quello della marmellata e della Nutella mentre farcivano le brioches, e infine il loro profumo appena sfornate, calde… deliziose… Credo.
Eh sì, credo. Perché stavolta non me ne hanno data nemmeno una briciola!
Sono molto amareggiata, e lo faccio vedere: orecchie basse, occhi socchiusi, cammino con la coda sotto il culetto (si può dire culetto su un blog?) e non guardo nessuno. Così spero che la prossima volta, ricordando questa mia sofferenza, mi faranno assaggiare i loro manicaretti. Ma visto che sono offesa con loro, ma non con voi amici lettori, vi darò la ricetta dei croissant di mami e papi:


Croissant sfogliati alla Nutella
INGREDIENTI:

PRIMO IMPASTO
125 gr di farina manitoba
85 gr di acqua
25 gr di lievito fresco

 SECONDO IMPASTO
300 gr di farina manitoba
75 gr di zucchero
40 gr di burro morbido
2 uova intere
80 gr di latte
Un cucchiaio di miele
Un cucchiaino di sale
175 gr di burro per sfogliare
1 uovo per spennellare
COME SI FA:
Impastare farina e lievito aggiungendo poco alla volta l’acqua. Impastare (a mano o con la macchina del pane) fino a formare una bella palla.





Mettere in una bacinella acqua tiepida (massimo 35°, altrimenti interromperà la lievitazione!) e immergervi delicatamente la palla.
 

  






Lasciarla riposare finché non verrà a galla (una ventina di minuti).







Nel frattempo, preparare il secondo impasto mettendo farina, zucchero, miele e poi, gradualmente, il latte e successivamente le uova. Impastare per una decina di minuti, poi aggiungere il sale. Impastare ancora per circa un minuto.
Nel frattempo la palla immersa avrà più o meno raddoppiato il suo volume (come nell'immagine sopra) e sarà venuta a galla. Strizzarla con le mani (qualche frammento molto umido rimarrà nella bacinella: non importa!) e aggiungerla al secondo impasto.
Lavorare i due impasti insieme per altri dieci minuti.

Aggiungere poi 40 gr di burro e lavorare per altri dieci minuti.





Spostare l’impasto in un contenitore rettangolare imburrato e coprirlo con la carta velina, mettendola molto aderente in modo che non si formino crosticine.

Lasciar riposare l’impasto per un’ora in frigo.


 



Nel frattempo, prendere il burro per sfogliare e, aiutandosi con un po’ di farina, impastarlo e poi stenderlo fino a formare un rettangolo un po’ più piccolo del precedente (lo spessore sarà di circa mezzo centimetro).




Mettere anche il burro steso nel frigo.









Dopo un’ora estrarre dal frigo l’impasto e il burro. Stendere l’impasto in modo che la sua area sia doppia rispetto a quella del burro. 






 
 
Adagiarvi il burro nel centro e chiudere come se fosse un armadio a due ante (vedi immagini).












Attenzione: da questo momento è assolutamente proibito impastare, altrimenti perderete la sfogliatura!






Ruotare di 90° la pasta.





 
Con il mattarello esercitare delle pressioni su tutta la pasta, in modo da appiattirla un po’ e uniformarla con il burro.








Allargarla nuovamente.

Piegarla ancora una volta a lettera.




Esercitare pressioni con il mattarello.


Ripetere altre quattro volte il procedimento (ruotare, stendere, piegare, appiattire).





Rimettere l’impasto nel contenitore, coprirlo con la carta velina e lasciarlo riposare un’oretta nel frigo.








Dividere l’impasto in tre parti uguali. 








Prendere la prima e stenderla fino ad ottenere un rettangolo di mezzo centimetro di spessore.




 




Tagliare il rettangolo in triangoli isosceli.


Mettere un cucchiaino di ripieno (attenzione a non esagerare o uscirà in cottura!) e avvolgere su se stesso il triangolo partendo dalla base fino ad arrivare al vertice opposto (che avrete spennellato d’uovo).









Lasciar lievitare per almeno mezz’ora e infornare a 200° per 17 minuti circa.


Si possono surgelare già cotti oppure appena formati, prima dell’ultima lievitazione.

In tal caso, lasciandoli fuori per tutta la notte, saranno pronti per essere cotti al mattino!









Spero che vi piacciano perchè mami e papi hanno lavorato tantissimo e con tanto impegno per farli, e non hanno parlato d'altro per giorni (che stress per me!!)
Però devo ammettere che ricette così vale proprio la pena di condividerle!



Ne approfitto per partecipare così ai contest:



Bau bau a tutti!



32 commenti:

  1. Bravissima, questa sono le ricette che mi piacciono, tanto impegno ma splendidi risultati!!!!!Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per i miei padroncini è stata un'immensa soddisfazione, grazie!!baci anche a te

      Elimina
  2. Bravissima! Sono molto invitanti...poi con la nutella :O :O che buoni! Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! In effetti mami e papi sono molto soddisfatti!
      Bacioni

      Elimina
  3. Che devono essere!!!!!!! sono però troppo impegnativi....mannaggia!
    Almeno io mi arrendo quando una cosa è troppo lunga, ma mi piaccionooooooo!!!!!!!
    Ciao Mirty
    Elsa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai provaci, alla fine è molto rilassante e gratificante! Credimi!
      Intanto te ne mando uno virtuale!
      Smack
      Mirty

      Elimina
  4. Grazie della ricetta! In bocca al lupo per il Contest! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per avermi fatto partecipare!

      Elimina
  5. ma poverina!!!!!
    buonissimi questi croissanta, ma la cioccolata è veleno per i cagnolini.
    baci sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo lo so.. però ha un profumo così meraviglioso che una piccola leccatina mi piacerebbe tanto darla :)

      Elimina
  6. Eh sì, li capisco bene la tua mamy e il tuo papy, anch'io una volta mi sono messa in testa di fare i croissant e dopo averci pensato per 2 settimane mi sono rintanata in casa una domenica e ne sono uscita vittoriosa il lunedì mattina con le brioches fumanti&fragranti da portare in ufficio... una faticaccia ma che soddisfazione!! Però non essere offesa con loro, lo sai che i dolcetti ti fanno male, nemmeno alle mie cagnoline li faccio mangiare... lo sai che è per il vostro bene, no?! Dai dai perdonali!! :-D E passa un buon week-end Mirty!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W W i croissant che ci fanno tutti felici!Io non riesco a fare a meno di starci male per i dolci.. sono troppo golosa e sento così tanto i profumi con il mio nasino "a bottone" che è una cosa irresistibile!!

      Elimina
  7. Ti sono venuti benissimo...brava la mia barboncina!!!bau..bau..

    RispondiElimina
  8. Tesoruccio, non devi arrabbiarti, la tua mamy e il tuo papy ti vogliono tanto bene ed è x questo che non ti hanno fatto assaggiare quei dolci croissant... ti farebbero venire le carie e il male al pancino...
    E ora corri a dar loro un bel bacinooooo!!!!
    Senza offesa, io ne rubo uno x me!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che loro lo fanno per me..però è una tortura!! Uff.. vado a dar loro un bel bacino tanto a me piace tanto viziare gli umani!!
      Ne mando uno bello bello anche a te

      Elimina
  9. Ciao Mirty buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Buon inizio settimana anche a te :)
      Io purtroppo ho iniziato un pochino in solitudine causa troppo lavoro di mami e papi :(

      Elimina
  10. Li assaggio volentieri io (per te!) questi fantastici croissant! :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uff.. anche tu mi tradisci così :)

      Elimina
  11. Ma sono venuti buonissimi i croissant di mami e papi!Ciao

    RispondiElimina
  12. Mirty, io non ho parole: quando i bipedi fanno così, non so cosa gli farei! Devono essere stati una bontà! Vorrei essere stato lì: ti avrei fatto montare sulla mia schiena e in un attimo di distrazione....puffffff spariti!!! Eheh! Lo so, lo so...saremmo un'associazione a delinquere io e te assieme, con il cibo!!! Bauuuuu amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso il tuo piano!! Quando arrivi?Domani? Avvertimi prima che mi devo fare bene i riccioli :)

      Elimina
  13. Ciao Mirty. Sono sicura che erano una bontà........Bau Bau
    Vengo io a mangiarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vieni vieni, ce ne sono ancora un bel po' nel freezer :)

      Elimina
  14. ciaoo Mirty!! :) dai i tuoi padroncini ti hanno "trascurata" per un'ottima causa, guarda che croissants deliziosi che hanno sfornato! :D adesso ne devi pretendere uno grosso grosso solo per te! :D
    un bacione, a presto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! Non posso rimanere l'unica a non averli assaggiati! Qui urge una rivoluzioneeeee

      Elimina
  15. Ciao Mirty,
    ti chiedo infinitamente scusa se ti ho fatto aspettare a rispondere al tuo commento, non sono solita far attendere soprattutto un amore come te, ma il tuo commento mi era del tutto sfuggito!!!
    Vi aggiornerò sempre sulla salute della capinera, e non mi devi ringraziare per ciò che faccio per tutti i tuoi simili, è un dovere per me!!!
    Ti seguirò anche io da ora in poi, sei già tra i miei blog preferiti.
    Un bacino
    Giada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada! Non c'è nessunissimo problema, può succedere :)
      E poi sono così felice di conoscere una persona che ama tanto noi animaletti!!
      Ti mando una super leccata e una coccolina

      Elimina
  16. Bellissimo passo passo di questi magnifici croissant, e che barboncina!!!!!

    RispondiElimina