martedì 22 ottobre 2013

Polpettine d'autunno in foglia di vite

Bau a tutti!
Come state? Noi ci stiamo abituando all'autunno, che è proprio una bella stagione.
L'altro giorno il papo ha portato a casa la zucca più bella dell'orto, l'abbiamo assaggiata cotta nel forno (io adoro la zucca! Ed è una delle poche cose che papo mi dà volentieri perché dice che la verdura mi fa bene) ed era deliziosa, così papo e mami hanno deciso di usarla per i tortelli di zucca della nonna Graziella.
Pensate a come ho sofferto mentre facevano andare in padella la pancetta per il sugo... Mami me ne ha dato un pezzetto di nascosto ed era deliziosa!


Comunque non sono qui per parlarvi dei tortelli ma di un'altra ricettina: stamattina Omar si sentiva creativo e così ha creato un piatto tutto suo. Eccolo qui:

Polpettine d'autunno in foglia di vite

Ingredienti
per circa 40 polpette:
300 gr di carne macinata di manzo
300 gr di carne macinata di maiale
2 fette spesse 4 mm di pancetta affumicata
2 uova
3 carote
1 porro
3 cipolle
1 peperone giallo piccolo
3 pugni di riso
40 foglie di vite abbastanza grandi
mezzo bicchiere di vino bianco
noce moscata
farina
sale
olio d'oliva
uvetta per decorare

Come si fa:

Mettere a bollire in una pentola piena d'acqua salata 2 cipolle e mezza, la parte più dura del porro, una carota e il riso (sciacquatelo prima di cuocerlo, così rilascerà meno amido!). Scolare conservando il brodo; rimettere la verdura bollita nel brodo e farlo evaporare un po'.
Tagliare a dadini la pancetta e farla dorare in una padella calda senza olio. Metterla da parte scolandola bene dal grasso. Pulire la padella con lo scottex.

Tagliare a dadini molto piccoli la verdura rimanente (il porro, mezza cipolla, due carote e il peperone). Farla rosolare in padella, poi toglierne circa due terzi e metterli da parte in un piatto.
Mettere in una ciotola la carne di manzo, quella di maiale, il riso, le due uova sbattute, due terzi della pancetta e i due terzi del soffritto. Aggiungere sale e una generosa spolverata di noce moscata. Mescolare con una forchetta o con le mani fino a rendere omogeneo il composto.
Creare delle polpettine non troppo grandi e passarle nella farina. Mettere un bel po' di olio nella padella in cui c'è già il soffritto e scadarlo, dopodiché far dorare le polpette su tutta la superficie. Bagnare con il vino e far evaporare. Aggiungere brodo caldo e far cuocere una decina di minuti.

Togliere le polpette dal fuoco e mettere nel mixer la verdura bollita, la verdura e la pancetta saltate che erano state lasciate da parte e un goccio di brodo. Frullare il tutto e farlo addensare in un pentolino (non è il caso di aggiungere amido: ci pensano l'acqua in cui è cotto il riso e la farina rilasciata dalle polpette!).
Avvolgere le polpette nelle foglie di vite dopo averle sbollentate per circa mezzo minuto; se è il caso, fissarle con uno stuzzicadenti.

Scaldare un filo d'olio in padella e buttarci dentro le polpette avvolte, affinché la foglia aderisca bene e diventi un po' croccantina.
Impiattare decorando con la salsa e qualche acino di uvetta.
Offrire generosamente all'amico a 4 zampe che vi sta guardando con occhio supplicante e che vi dimostrerà la sua gratitudine con tante coccole e leccatine!

Bau bau a tutti, amici miei!
A presto!

Mirty

4 commenti:

  1. Che bontà, ricetta molto interessante!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao cucciola tutto bene? Sfiziosa la tua cena. Un bau bau e un saluto ai tuoi padroncini

    RispondiElimina
  3. che belle queste polpette e anche i ravioli di zucca! baci

    RispondiElimina
  4. hanno proprio un bell'aspetto invitante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina