sabato 5 novembre 2011

Tombe di pan di spagna

Oggi qui a Limone piove ancora più di ieri. 
I miei padroncini potevano benissimo caricarmi in macchina e portarmi a fare una passeggiata sotto i portici a Cuneo o in qualunque altra città dotata di portici, invece mi hanno messo la maglietta (l'impermeabile è rimasto a Torino), si sono imbaccuccati e hanno preso l'ombrello. Così, loro due erano riparati. Loro due. Odio fare la pipì sotto la pioggia e i due mi hanno pure obbligata a correre un po' per farmi smaltire il pranzo. Per fortuna il mio pelo è già riccio, altrimenti avrei avuto una crisi di nervi per la messa in piega!
Voi umani siete incontentabili: i miei padroncini, invece di dirmi grazie per il contest a cui li ho fatti partecipare ieri, mi hanno chiesto di scrivere un'altra ricetta per avere più possibilità di vincere i contest di Halloween. "Tanto di ricette ne abbiamo tante", dice Omar. "E tutte eccezionali!" dice Giulia. Quasi tutte, dico io.
Allora, non perdiamo tempo e scriviamo la ricetta delle
Tombe di pan di Spagna
INGREDIENTI
per due bare lunghe una ventina di cm:
un pan di Spagna rettangolare 
(circa 20 x 25 cm: potete dimezzare le dosi della ricetta che trovate qui) 


per la decorazione:
marmellata di fragole
glassa di cioccolato (ricetta)
sciroppo di mirtilli rossi
una decina di oro saiwa per bara
glassa di zucchero
zucchero colorato
    (una tazzina di zucchero

+ un cucchiaino di colorante alimentare)
nocciole tritate
rotelle di liquirizia
varie ed eventuali

 
COME SI FA:
preparare il pan di Spagna. Lasciarlo raffreddare e poi tagliarlo aiutandosi con il disegno ritagliato di una bara.
Tagliare a metà ogni bara e farcirla con la marmellata; bagnare leggermente il pan di Spagna con lo sciroppo di mirtilli, per ammorbidirlo e dargli un colorito violaceo, perfettamente in tema con la ricetta.
Ricoprire le bare, sopra e ai lati, con un velo di marmellata che le renderà lucide e farà da collante per le decorazioni.
Decorare a piacere (i miei padroncini su una hanno spalmato glassa al cacao, sull'altra hanno sparso briciole di pan di Spagna.
Tagliare i biscotti a pezzi alti poco più del pan di Spagna e usarli come bordo delle bare. Tenerne due interi e posizionarli a mo' di lapide. Per la croce e le scritttesi possono usare rotelle di liquirizia, per i fiori zucchero colorato.



Queste non me le hanno fatte assaggiare. Cioè, Giulia ci ha provato ma Omar ha tuonato un "NO!" che ha spaventato entrambe. =(
Ecco i contest a cui partecipiamo con questa ricettina:




Bau bau a tutti!
Mirty

11 commenti:

  1. bellissima idea!!!
    la inserisco subito nella raccolta!!
    a presto con il pdf delle ricette ^__^
    Paola

    RispondiElimina
  2. Grazie mille! Io e i miei padroni siamo felici di aver partecipato e aspettiamo con ansia il pdf :)
    una leccatina
    Mirty

    RispondiElimina
  3. ciao Mirty sei bellissima! da oggi ti seguo, passa a trovarmi al mio blog ^_^ baciotti

    RispondiElimina
  4. Vengo subito a trovarti! :-)

    RispondiElimina
  5. Mostruosamente belle! Bravissima....ciao, ciao!

    RispondiElimina
  6. cara barboncina, complimenti per le ricette , per il blog e per i tuoi padroncini che ti trattano proprio bene e che osservi divinamente . un baciotto monnyb

    RispondiElimina
  7. Grazie Maria Luisa e grazie Monny! Eh sì, sono una cagnetta fortunata, mi trattano come una piccola figlia! Verrò a trovarvi sui vostri blog!

    RispondiElimina
  8. Barboncina il tuo blog e' stupendo, spettacolare pieno di passione ma non riesco a capire questo post........

    RispondiElimina
  9. Ciao!
    Grazie, sono contenta che ti piaccia il mio blog!
    Sono stata con i miei padroncini qualche giorno a Limone, in montagna, e la sera di Halloween si sono sfidati in cucina: questa è una delle ricette che hanno sperimentato e abbiamo pensato di iscriverla a dei contest sul tema Halloween! In effetti sono stata un po' incoerente, saltando dalla mia pipì sotto la pioggia al contest di Halloween... =)
    Torna a trovarmi! Una leccata affettuosa =)

    Mirty

    RispondiElimina
  10. Certo che ti torno a trovare, intanto mi sono unito al tuo Blog.
    Ti di dico la verita' ? Ho paura di Mangiare queste tombe.Scherzo
    Saluti

    RispondiElimina
  11. Eheheh sono spaventose ma buonissime!! Bisogna provarle!
    Mirty

    RispondiElimina